Utilizzare motorino gira-arrosto

Inserite qui le idee, consigli su gli effetti speciali per rendere ancora più realistico il presepe

Moderatori: fabiocerr, ciro49, Parmenione

Rispondi
Avatar utente
djbiohazard
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 6
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:10 am
Località: Venegono Inferiore (VA)

Utilizzare motorino gira-arrosto

Messaggio da djbiohazard » sab feb 28, 2009 5:34 pm

Ciao a tutti! Come suggeritomi da Parmenione posto qui questa discussione iniziata nella mia presentazione!Ho bisogno qualche idea per utilizzare un motorino gira-arrosto. Mi spiego meglio: è un motorino alimentato a 220V che compie 2 giri al minuto circa. Ha un problema, cioè quello della rotazione che a volte è in senso antiorario, altre in senso orario. Non dipende dalla posizione della spina ne dalla presenza di un eventuale alternatore, quindi ho ipotizzato che sia dovuto alla posizione delle spazzole rispetto all'albero di rotazione.
La mia idea iniziale era quella di costruire un mulino, ma visto questo problema ci sto ragionando su.
3 possibili soluzioni/quesiti:
1) come si può "obbligare" la rotazione in un solo senso?
2) come si può utilizzare un motorino del genere?
3) faccio ugualmente il mulino, e non do peso alla rotazione"inversa"...

attendo fiducioso i vostri pareri/consigli! grazie!

Il nostro angolo pubblicitario:

Messaggio pubblicitario
 

Avatar utente
passero
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 155
Iscritto il: lun nov 06, 2006 9:05 pm
Località: bari

Messaggio da passero » sab feb 28, 2009 7:24 pm

ciao djbiohazard
io farei un mulino a vento , in modo che non davo peso alla rotazione"inversa"... ( la colpa è sempre del vento )
per quello che conosco è il solo metodo che ritengo idoneo
comunque sono curioso di conoscere se ci sono altre applicazioni
salutoni dal
Passero


La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
Albert Einstein

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Messaggio da Parmenione » sab feb 28, 2009 9:38 pm

E' un bel dilemma..Comunque il motore del girarrosti è un motore molto lento..forse non adatto per muovere una ruota in un mulino ad acqua...(forse) nella realtà può essere che la ruota si muova piu velocemente.
Per quanto riguarda il mulino a vento risolve l'inconveniente della rotazione, ma bisogna vedere lo stile del tuo presepe..
Se lo stile è "orientale" il mulino a vento probabilmente non dovrebbe esserci, almeno cosi mi sembra di aver letto da qualche parte. :wink:
Ciao.

Avatar utente
djbiohazard
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 6
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:10 am
Località: Venegono Inferiore (VA)

Messaggio da djbiohazard » dom mar 01, 2009 8:46 am

Allora...ho avuto la fortuna di osservare una vera pala di mulino ad acqua in azione, grazie al presepe vivente del mio paese. vi posso assicurare che non gira velocemente, quindi quei 2 giri al minuto andrebbero bene.
Lo stile del mio presepe è "occidentale", non ho proprio nessun materiale per un presepe orientale.

Mi avevano suggerito di utilizzarlo per fare muovere una scena di pastori, costruendo un piano di appoggio per le statuine. Ho scartato questa ipotesi, sia per l'altezza della struttura, sia perchè non mi piace :)

Il mulino a vento purtroppo non "ci starebbe" fisicamente, poichè il mobile in cui realizzo il presepe ha uno spazio alto 30 cm...il motorino di per sè è alto 10...

mi chiedo: possibile che "elettronicamente" non è possibile stabilizzare la rotazione?

mmmmmm....per ora realizzo le tegole...intanto spremo per bene le meningi!

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Messaggio da Parmenione » dom mar 01, 2009 3:11 pm

Ho scritto che un mulino a vento in un presepe orientale forse non ci va..ma mi sa che anche con un mulino ad acqua c'è lo stesso problema...
E' probabile che in quel periodo in Palestina i mulini proprio non ci fossero.
Per un presepe popolare no problem!
:wink:

Avatar utente
djbiohazard
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 6
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:10 am
Località: Venegono Inferiore (VA)

Messaggio da djbiohazard » dom mar 01, 2009 4:27 pm

allora...piccolo stratagemma... :( ...ogni volta che il verso è sbagliato, spegnere e riaccendere il mulino :? .

ecco alcuni siti con la storia dei mulini....

http://kidslink.bo.cnr.it/mameli/mameli ... _acqua.htm
http://www.homolaicus.com/storia/locale/pane/storia.htm
http://www.istsuperiore-lissone.net/Lav ... aliani.htm

In sostanza dicono che erano già usati ai tempi dei Romani (I sec a.C.)...

ci sono anche immagini carine, potrebbero tornare utili!

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Messaggio da Parmenione » dom mar 01, 2009 9:17 pm

Bisognerebbe fare una ricerca mirata se in Palestina erano presenti. :wink:

stefhf
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 51
Iscritto il: dom nov 04, 2007 11:47 am
Località: Meda (MI)
Contact:

Messaggio da stefhf » lun mar 02, 2009 1:29 pm

Prova a inserire qualcosa sullìalbero delle pale che ne consente la rotazione solo nel senso desiderato, magari funziona e riesci ad avviarlo sempre nello stesso senso.
Se hai notato anche i motori degli spremiagrumi hanno lo stesso modo di funzionare.

Saluti Stefano.

Avatar utente
djbiohazard
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 6
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:10 am
Località: Venegono Inferiore (VA)

Messaggio da djbiohazard » lun mar 02, 2009 4:29 pm

grazie per il consiglio stefhf!
mmm...non ho mai visto un motore degli spremiagrumi...
inserire cosa sull'albero? non c'è il rischio di sovraccaricare meccanicamente l'albero e quindi di surriscaldare il tutto?

stefhf
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 51
Iscritto il: dom nov 04, 2007 11:47 am
Località: Meda (MI)
Contact:

Messaggio da stefhf » mar mar 03, 2009 12:17 am

Non ho mai smontato un motorino di girarrosto, se hai uno spremiagrumi elettrico avrai notato che quando premi la mezza arancia la parte che ruota non si avvia sempre nella stessa direzione, ma a volte gira in senso orario e a volte in senso antiorario.
In teoria il motore monofase puro non è autoavviante in quanto il campo magnetico generato non è rotante ma alternato ovvero in parole povere ci sono contemporaneamente due sollecitazioni uguali in direzone opposta che non permettono al rotore di avviarsi, ma basta una spinta a mano in una delle due direzioni per far prevalere la solleccitazione nella direzione della spinta e in questo modo il motore comincia a ruotare.
Ci sono vari modi per rendere il motore autoavviante ma non sto a descriverli.
Non mi sembra il caso del tuo motore che a quanto sembra si avvia da solo ma è indeciso sulla direzione da prendere, aveo gia notato il fenomeno sul motorino del girarrosto del forno di mia mamma.
La mia idea era quella di inserire sull' albero del mulino in posizione nascosta qualcosa che non permetta alla ruota del mulino di ruotare nel senso sbagliato ma solo nel senso giusto, cosi il motorino dovrebe essere costretto ad avviarsi nella direzione giusta, potresti provare sfare una prova manualmente, accendendo il motore e contemporaneamente dargli una spinta a mano nella direzione desiderata per vedere se si avvia sempre nella direzione nella quale lo hai spinto o se invece nonostante la spinta si avvii con forza nella direzione opposta, ma non penso che questo accada, ma c'è anche la possibilità che tentando di avviarsi nella direzione opposta ma trovando un blocco non inverta il senso di marcia ma resti fermo.
Se puoi posta una foto del motorino, comunque se la cosa diventa troppo laboriosa, se guardi ad esempio sul catalogo della frisa con pochi euro dai 10 ai 15, ci sono vari motorini che possono fare al caso tuo senza impazzire su come stabilizzare il senso di rotazione.
Secondo me a volte non vale la pena perdere giornate per cercare di adattare qualcosa di recuperato quando con pochi euro si puo comprare qualcosa di nuovo e ad hoc per quello che si vuol realizzare.

saluti Stefano.

Avatar utente
djbiohazard
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 6
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:10 am
Località: Venegono Inferiore (VA)

Messaggio da djbiohazard » mar mar 03, 2009 11:06 am

innanzitutto grazie stefhf per la miriade di consigli.

Hai ragione quando dici che non vale la pena perdere giornate per cercare di adattare una cosa quando la puoi benissimo comprare "già funzionale", il punto però è che io non sono partito dall'idea "devo realizzare un mulino, quindi ho bisogno di un motore" bensì da "ho un motore così. per cosa potrei usarlo?" e la prima idea è stata quella del mulino.

Ho provato a forzare a mano il verso di rotazione, niente da fare, non si blocca e continua a girare.

posto 2 foto di questo motorino! la prima dall'esterno con l'albero e la seconda del motore aperto.

Immagine
Immagine

stefhf
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 51
Iscritto il: dom nov 04, 2007 11:47 am
Località: Meda (MI)
Contact:

Messaggio da stefhf » mar mar 03, 2009 1:37 pm

Probabilmente non riesci a dirigerlo a mano perche tra il motore e l' albero che tu manovri sono presenti gli ingranaggi del motoriduttore, che lavorando in riduzione di velocità aumentano notevolmente la forza di spinta del motorino, che però resta comunque libero di avviarsi nel senso che vuole lui.
Mi sembra di vedere che dal motore escono tre fili (quello nero è un filo?), bisognerebbe vedere cosa c' è sotto la piastra marrone, vedo anche che c' è un terminale libero, non so se magari cambiando qualcosa nei collegamenti sia possibile dargli un senso di rotazione fisso.
Bisognerebbe sperimentare, ma se non sei pratico lascia stare perche si puo rischiare qualche corto circuito o anche di bruciarlo.
Al limite bisogna utilizzarlo per qualcosa dove il senso di rotazione non sia indispensabile.
saluti Stefano.

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Messaggio da Parmenione » mar mar 03, 2009 6:51 pm

Io nel mio vecchio presepe meccanizzato usavo tre di questi motori i movimenti erano:
- Madonna che piegava il busto sul bambinello.
- Due cammelli che brucavano alternativamente l'erba.
- Angeli che volavano in circolo sulla grotta.
Come detto sopra li puoi usare per movimenti dove non serve una rotazione "particolare".

moritz
Presepista Senior
Presepista Senior
Messaggi: 448
Iscritto il: lun gen 12, 2009 1:21 am
Località: Bulciago (Lecco)

Messaggio da moritz » gio nov 05, 2009 4:26 pm

Parmenione ha scritto:Bisognerebbe fare una ricerca mirata se in Palestina erano presenti. :wink:
Ciao Sergio, i mulini a vento in Palestina non erano presenti, così pure quelli ad acqua, il grano veniva macinato manualmente nelle apposite macine.
L'impasto veniva steso molto sottile a forma circolare e cotto su una pietra rovente.



il mulino a vento in un presepio orientale l'ho visto in vita mia una volta sola, alla cascina Porada.

Rispondi