tegola piana o coppo embrice

In questa sezione inseriremo tutte le guide dettagliate ed illustrate per la realizzazione dei Presepi o degli accessori che lo compongono.

Moderatori: fabiocerr, ciro49, Parmenione

Rispondi
mecc
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 104
Iscritto il: dom apr 18, 2010 6:10 pm
Località: Bondeno, (FE)
Località: Bondeno, (FE)

tegola piana o coppo embrice

Messaggio da mecc » dom giu 20, 2010 12:00 pm

Creazione delle tegole

Per la copertura del tetto del pretorio del presepe di Bondeno (FE), dopo breve ricerca in internet, è stato scelto il laterizio composto da coppi tipo embrice.
Il coppo EMBRICUS (embrice) (in uso presso gli antichi Romani), era ed è un particolare tipo di tegola piana (lunga circa 43cm e larga da 25 a 28 cm) di forma trapezoidale (da qui le due misure di larghezza) bordata nel senso della lunghezza.

La tenuta tra le file di tegole era ottenuta sovrapponendo a queste altri coppi con la concavità rivolta verso il basso o elementi semicircolari.

MATERIALE OCCORRENTE PER LA COSTRUZIONE IN SCALA DEI COPPI

• Fogli di plasticard in spessori vari (reperibili presso i negozi di modellismo).
• Colla cianoacrilica (es. Superattak)
• Cutter (taglierino o tagliabalsa che dir si voglia)
• Una riga metallica millimetrata
• Gomma siliconica (reperibile presso i negozi di modellismo o di belle arti).
• Una bilancia (quella da cucina può andar bene ma proteggetela dagli eventuali schizzi del catalizzatore della gomma siliconica).
• Gesso scagliola
• Un contenitore in gomma (anche un pallone tagliato va bene)
• Una spatola da 20 mm

Una volta determinate le dimensioni dei coppi procediamo come segue:

Preparazione dei master dei coppi in plasticard
00-prototip coppo.jpg
00-prototip coppo.jpg (26.61 KiB) Visto 7552 volte
Dallo stesso foglio di plasticard, tagliamo un trapezio isoscele (delle dimensioni volute) e due strisce di altezza pari a due volte lo spessore del plasticard aventi lunghezza uguale al lato del trapezio al quale dovranno essere applicate. Incolliamo con colla cianoacrilica le bordature del coppo costituite dalle due strisce.
coppo.jpg
coppo.jpg (42.07 KiB) Visto 7552 volte
Nel nostro caso sono stati prodotti sei master identici con queste dimensioni : 43mm di altezza 25 e 28 mm rispettivamente per la base minore e per la base maggiore , 2 mm di spessore)

Abbiamo creato un apposito contenitore (sempre in plasticard) nel quale verrà versata la gomma siliconica per ottenere lo stampo dal quale ricaveremo i coppi in gesso.

Suggerimento:
E’ importante che lo stampo abbia una ottima tenuta. Sigillate ogni spigolo con nastrocarta (o cartagommata) o perderete un buon quantitativo di gomma.
01-preparazione.jpg
01-preparazione.jpg (29.69 KiB) Visto 7552 volte
I sei coppi master incollati al contenitore
02-master pronti.jpg
02-master pronti.jpg (29.1 KiB) Visto 7552 volte
Il contenitore chiuso

Calcolate il volume del contenitore per sapere quanti grammi di gomma siliconica vi serviranno.
Seguite le istruzioni di preparazione della gomma e versatela nello stampo
03-stampo attesa.jpg
03-stampo attesa.jpg (29.69 KiB) Visto 7552 volte
gomma colata
04-estrazione stampo fase.jpg
04-estrazione stampo fase.jpg (28.95 KiB) Visto 7552 volte
05-estrazione stampo.jpg
05-estrazione stampo.jpg (29.12 KiB) Visto 7552 volte
06-Stampo pronto.jpg
06-Stampo pronto.jpg (26.97 KiB) Visto 7552 volte
Dopo 18/24 ore la catalisi delle gomma è completa e il nostro stampo pronto (tre foto sopra)