la tecnica catalana

In questa sezione parliamo dei nostri lavori fatti in gesso!

Moderatori: fabiocerr, ciro49, Parmenione

mecc
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 104
Iscritto il: dom apr 18, 2010 6:10 pm
Località: Bondeno, (FE)
Località: Bondeno, (FE)

la tecnica catalana

Messaggio da mecc » sab mag 22, 2010 2:37 pm

Dopo rapida consultazione con Parmenione mi appresto ad aprire un nuovo passo-passo

REALIZZARE MURI SECONDO LA TECNICA CATALANA

Prendiamo un pannello di polistirolo delle dimensioni della nostra parete
Disegniamo e tagliamo, con un cutter, porte e finestre
Catalana 0.jpg
Catalana 0.jpg (34.91 KiB) Visto 12312 volte
Solleviamo senza rimuoverle porte e finestre
Catalana 1.jpg
Catalana 1.jpg (38.96 KiB) Visto 12312 volte
Con 4 listelli di polistirolo creiamo le sponde a quello che diverrà a tutti gli effetti uno stampo
Catalana 2.jpg
Catalana 2.jpg (65.02 KiB) Visto 12312 volte
Prepariamo la scagliola:
deve essere piuttosto liquida e avere una consistenza tipo panna da montare o appena un po’ di più. Non c’è una regola fissa per le proporzioni.
Mescoliamo bene e lasciamo riposare per 10-15 minuti, in funzione della temperatura ambiente avremo una reazione più o meno veloce.
Di tanto in tanto mescoliamo,(all’occorrenza, se trascorsi 15 min l’impasto vi appare ancora troppo liquido, aggiungiamo gesso e mescoliamo) Quando il nostro impasto avrà raggiunto la consistenza “yogurt” versiamolo nello stampo preparato prima col polistirolo.
Catalana 3.jpg
Catalana 3.jpg (65.24 KiB) Visto 12312 volte
Dopo altri 15 minuti (o comunque quando la scagliola è solida rimuoviamo le sponde, le porte e le finestre
Catalana 4.jpg
Catalana 4.jpg (56.81 KiB) Visto 12312 volte
Cominciamo ad incidere i mattoni con un tagliabalsa, ricordando di abbassare qua e là qualche mattone per aumentare l'effetto realismo
Catalana 5.jpg
Catalana 5.jpg (126.11 KiB) Visto 12312 volte
La scagliola preparata come indicato precedentemente resterà morbida molto a lungo, nel caso divenisse troppo dura inumidire la parete con un pennello intriso d’acqua.

Risultato finale.
P1010195 r.jpg
P1010195 r.jpg (79.4 KiB) Visto 12312 volte
P1010197 r.jpg
P1010197 r.jpg (77.36 KiB) Visto 12312 volte
Per evitare la deformazione del pannello, dovuta al leggero ritiro del gesso in fase di asciugatura, stendere una sottile striscia di gesso sul lato opposto a quello di colata.
Ultima modifica di mecc il sab mag 22, 2010 2:52 pm, modificato 1 volta in totale.

Il nostro angolo pubblicitario:

Messaggio pubblicitario
 

mecc
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 104
Iscritto il: dom apr 18, 2010 6:10 pm
Località: Bondeno, (FE)
Località: Bondeno, (FE)

Re: la tecnica catalana

Messaggio da mecc » sab mag 22, 2010 2:44 pm

Nel muro così prodotto però resta in evidenza la mancanza di materiale negli spessori di porte e finestre

Per coprire queste zone ci sono diversi modi:

uno consiste nel preparare delle placchette (spallette)di gesso da applicare al muro
Catalana spal 2-1.jpg
Catalana spal 2-1.jpg (87.03 KiB) Visto 12311 volte
Catalana spal 2-2.jpg
Catalana spal 2-2.jpg (81.61 KiB) Visto 12311 volte
Catalana spal 2-3.jpg
Catalana spal 2-3.jpg (85.01 KiB) Visto 12311 volte
Un altro modo consiste nel maggiorare le dimensioni di porte e finestre per ottenere in colata lo spessore del muro in gesso.

Quindi: tracciare porte e finestre come in precedenza
Maggiorare di es 5mm per lato le dimensioni di porte e finestre
Catalana spal 1.jpg
Catalana spal 1.jpg (41.53 KiB) Visto 12311 volte
Catalana spal 2.jpg
Catalana spal 2.jpg (48.55 KiB) Visto 12311 volte
Clonare porte e finestre e applicarle all’originale
Catalana spal 3.jpg
Catalana spal 3.jpg (53.29 KiB) Visto 12311 volte
Sigillare il fondo con “cartagommata”
Catalana spal 4.jpg
Catalana spal 4.jpg (86.27 KiB) Visto 12311 volte
Applicare le sponde allo stampo e colare la scagliola secondo metodologia descritta prima
Una volta indurita la scagliola il risultato sarà il seguente
Catalana spal 5.jpg
Catalana spal 5.jpg (58.11 KiB) Visto 12311 volte
Attendo suggerimenti dai maestri del forum per migliorare il passo passo.

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: la tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » sab mag 22, 2010 11:20 pm

Ottimo passo-passo, sarà sicuramente utile per quelli che vorranno cimentarsi con questa tecnica, complimenti. :wink:
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

mecc
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 104
Iscritto il: dom apr 18, 2010 6:10 pm
Località: Bondeno, (FE)
Località: Bondeno, (FE)

Re: la tecnica catalana

Messaggio da mecc » mer mag 26, 2010 10:15 am

Mi son scordato di dire una cosa, :oops:
gli scarti di lavorazione derivanti delle incisioni dei mattoni non gettateli,
fateli asciugare e conservateli per ottenere in una lavorazione successiva un intonaco grezzo
intonaco.jpg
intonaco.jpg (118.16 KiB) Visto 12276 volte
per ottenere questo tipo di intonaco, inumidire la parete, stendere un poco di gesso, depositare, sopra il gesso appena steso, gli scarti di lavorazione, compattare il tutto con una leggera pressione delle dita.
Ultima modifica di mecc il mer giu 02, 2010 10:00 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: la tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » mer mag 26, 2010 6:24 pm

Un effetto simile lo si può ottenere anche con un pennello grosso e piatto si preleva una piccola quantità di gesso e acqua (senza mescolare) e si "picchietta" le pareti.
Operazione che si può ripetere fino ad ottenere il ruvido desiderato.
Allegati
6.jpg
6.jpg (73.84 KiB) Visto 12265 volte
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

Avatar utente
costaplus
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 167
Iscritto il: lun dic 11, 2006 11:50 pm
Località: MILANO

Re: la tecnica catalana

Messaggio da costaplus » mar giu 01, 2010 8:55 pm

Una bella spiegazione che ovviamente hai principianti puo' tornare utilissimo !!!!

Complimenti !!!!

salva
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 93
Iscritto il: lun feb 13, 2012 6:16 pm
Località: puglia
Località: puglia/campania

Re: la tecnica catalana

Messaggio da salva » ven feb 17, 2012 4:21 pm

complimenti per questo bellissimo passo passo!!!!!
una cosa però non mi è ben chiara....ma i mattoni si incidono a gesso asciutto oppure a gesso ancora bagnato???? oppure quando è umido, ovvero la via di mezzo tra l'asciutto ed il bagnato??? e poi come potrei creare l'effetto che mi consente di avere un intonaco sporgente rispetto ai mattoni che incido??? o viceversa, come potrei fare per far emergere i mattoni dall'intonaco, come si vede nella foto di parmenione???? grazie :)

Avatar utente
dagoma
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 142
Iscritto il: lun lug 11, 2011 7:43 pm
Località: SARONNO
Località: Saronno (VA)
Contact:

Re: la tecnica catalana

Messaggio da dagoma » ven feb 17, 2012 7:05 pm

salva vai a vedere questo video di Parmenione, ti sarà tutto più chiaro

http://www.youtube.com/watch?v=_VU0MU1W ... ature=plcp

ciao
Non c’è via più sicura per evadere dal mondo che l’arte, ma non c’è legame più sicuro con esso che l’arte. (Johann Wolfgang Goethe)

https://m.facebook.com/pages/Kyrios-pre ... 8155988025

mecc
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 104
Iscritto il: dom apr 18, 2010 6:10 pm
Località: Bondeno, (FE)
Località: Bondeno, (FE)

Re: la tecnica catalana

Messaggio da mecc » ven feb 17, 2012 10:25 pm

salva ha scritto:complimenti per questo bellissimo passo passo!!!!!
una cosa però non mi è ben chiara....ma i mattoni si incidono a gesso asciutto oppure a gesso ancora bagnato???? oppure quando è umido, ovvero la via di mezzo tra l'asciutto ed il bagnato??? e poi come potrei creare l'effetto che mi consente di avere un intonaco sporgente rispetto ai mattoni che incido??? o viceversa, come potrei fare per far emergere i mattoni dall'intonaco, come si vede nella foto di parmenione???? grazie :)
Lascia asciugare almeno un paio di giorni, il gesso è comunque morbido anche dopo un mese, se è troppo secco basta bagnarlo un poco con una passata di pennello.
incidere quando il gesso è ancora umido comporta la "smusatura degli spigoli" mentre spazzoli via gli scarti di incisione.
L'intonaco lo si applica dopo aver inciso andando anche a ricoprire in parte i mattoni appena incisi.

salva
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 93
Iscritto il: lun feb 13, 2012 6:16 pm
Località: puglia
Località: puglia/campania

Re: la tecnica catalana

Messaggio da salva » sab feb 18, 2012 1:11 am

grazie ragazzi! :)

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: la tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » sab feb 18, 2012 11:06 am

Lo puoi incidere anche dopo qualche ora, non troppo presto però altrimenti quando spazzoli porti via anche quello che non devi, come dice mecc.
Per l'intonaco rotto. puoi abbassare di qualche millimetro il pezzo che vuoi incidere, guarda i due filmati al mio link sotto.
Puoi utilizzare anche la tecnica delle "formelle", cerca nel forum.
Per far affiorare le pietre guarda questo topic: http://www.presepeforum.it/forum/viewto ... ?f=8&t=496
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

salva
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 93
Iscritto il: lun feb 13, 2012 6:16 pm
Località: puglia
Località: puglia/campania

Re: la tecnica catalana

Messaggio da salva » sab feb 18, 2012 1:33 pm

grazie assai parmenione! :D ho visto i video ed anche il link che mi hai postato! la tecnica è più o meno simile a quella per intagliare il legno! spero proprio che vada tutto per il meglio durante la costruzione!
ho una domanda da fare....considerando che il "palazzo" da costruire è 35x30x25 di profondità, quale spessore dovrebbe avere il polistirolo? e il gesso? e poi infine il polistirolo più il gesso che spessore dovrebbero raggiungere? 2 cm va bene oppure è poco?
grazie per tutti questi suggerimenti! :D

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: la tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » dom feb 19, 2012 9:19 pm

Lo spessore del gesso dipende da quanto in profondità vuoi scavare, 1 o 2 cm vannno bene...
Lo stesso per il polistirolo..
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

salva
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 93
Iscritto il: lun feb 13, 2012 6:16 pm
Località: puglia
Località: puglia/campania

Re: la tecnica catalana

Messaggio da salva » lun feb 20, 2012 1:04 pm

Parmenione ha scritto:Lo spessore del gesso dipende da quanto in profondità vuoi scavare, 1 o 2 cm vannno bene...
Lo stesso per il polistirolo..

quindi se facessi un polistirolo da 1cm + uno strato di gesso da 1 cm, potrebbe andar bene?

Aniello82
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 12
Iscritto il: gio ago 11, 2016 3:45 am
Località: Gragnano

Re: la tecnica catalana

Messaggio da Aniello82 » dom ago 21, 2016 8:12 pm

Sera a tutti, allora, ho iniziato il mio presepio.
Sto utilizzando la tecnica catalana. Avrei una domanda, anzi 2.
Ho fatto uno strato di un cm, sto incidendo i mattoncini, voglio fare una casa tutta mattoncini, ora per dare irregolarita' alle pietre, e' meglio abbassare il gesso, oppure aggiungerne altro a pennello? Leggevo sul forum, il fatto di aggiungere caffe al gesso, andrebbe bene?
Poi quando vado a incollare le pareti della casa, per dar l'effetto di continuita' alle pietre, nei lati, mi conviene incidereli dopo i mattoncini, visto che comunque devo stuccare nelle giunture?

Grazie mille.

Rispondi