Tecnica catalana

In questa sezione parliamo dei nostri lavori fatti in gesso!

Moderatori: fabiocerr, ciro49, Parmenione

Rispondi
blue_sky
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 12
Iscritto il: mar dic 15, 2009 4:47 pm
Località: Roma

Tecnica catalana

Messaggio da blue_sky » gio mag 20, 2010 12:24 pm

Salve a tutti!!

Avrei un quesito da porvi circa la tecnica catalana.

Per questo Natale vorrei costruire un gruppo di case con la tecnica catalana (gesso su polistirolo)...

In pratica dovrei realizzare un porticato per statue da 10cm (ho acquistato 30-35 statue Landi da peppebari! :D ).

La mia idea è quella di utilizzare un foglio di polistirolo da 1cm e fare una colata di gesso di 0,5 - 1cm, per un totale di 1,5 - 2 cm di spessore.

Le case saranno alte circa 35-40 cm...

Secondo voi potrebbe andare bene? Sarebbe una struttura resistente?

Un'altra domanda riguarda l'incisione delle pietre e la colorazione.

Mi rivolgo agli esperti! :D Che procedimento usate!?

Il nostro angolo pubblicitario:

Messaggio pubblicitario
 

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: Tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » sab mag 22, 2010 11:35 pm

blue_sky ha scritto:Salve a tutti!!

Avrei un quesito da porvi circa la tecnica catalana.

Per questo Natale vorrei costruire un gruppo di case con la tecnica catalana (gesso su polistirolo)...

In pratica dovrei realizzare un porticato per statue da 10cm (ho acquistato 30-35 statue Landi da peppebari! :D ).

La mia idea è quella di utilizzare un foglio di polistirolo da 1cm e fare una colata di gesso di 0,5 - 1cm, per un totale di 1,5 - 2 cm di spessore.

Le case saranno alte circa 35-40 cm...

Secondo voi potrebbe andare bene? Sarebbe una struttura resistente?

Un'altra domanda riguarda l'incisione delle pietre e la colorazione.

Mi rivolgo agli esperti! :D Che procedimento usate!?
Io non ho mai riscontrato problemi con la tecnica catalana (nella mia piccola esperienza), certo che comunque sempre di gesso si parla, quindi dovrai avere una certa delicatezza nel maneggiare-lavorare le lastre, eventualmente puoi usare del polistirolo ad alta densità, polistirene come supporto del gesso, puoi mettere anche tela tela juta o delle garze nell' impasto, per rendere le lastre più resistenti.
Comunque una volta giuntate fra loro le pareti le case sono abbastanza solide.
Se hai qualche dubbio guarda il nuovo passo-passo di mecc: http://www.presepeforum.it/forum/viewto ... =26&t=1568
Per le incisioni e la colorazione puoi dare un occhiata qua: http://www.presepeforum.it/forum/viewto ... ?f=8&t=496
Una domanda te la pongo io adesso: ma non sono troppo alte le case con 35 - 40 cm?

Ciao e buon divertimento :wink:
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

blue_sky
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 12
Iscritto il: mar dic 15, 2009 4:47 pm
Località: Roma

Re: Tecnica catalana

Messaggio da blue_sky » dom mag 23, 2010 1:26 pm

No...perchè sono case con piano terra + 1 piano...quindi le proporzioni dovrebbero essere esatte :D

nicomari
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 133
Iscritto il: sab mag 31, 2008 4:07 pm
Località: provincia Verona

Re: Tecnica catalana

Messaggio da nicomari » lun mag 24, 2010 11:04 am

Se voui fare più sbrigativo, uso non uso le colate ma direttamente i pannelli in cartongesso, a cui rimuovo uno strato di carta dove poi verrà inciso. Incisione che io pratico con un semplice punteruolo.
Per la struttura, io incollo le lastre in cartongesso su pareti di conpensato. Se dai un occhio alle prime pagine del mio presepe siciliano (post work in progress 2008) vedrai anche delle foto.

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: Tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » lun mag 24, 2010 6:06 pm

Io sono del parere che un presepista almeno una volta nella vita deve provare "l'arte" della colata di gesso, poi uno trova la sua strada...
Il presepe siciliano è molto bello, un ottimo lavoro. :wink:
Per i tempi, mi sa che siamo li, ora che tagli le lastre a misura, porte e finestre, togli la carta....fai una colata.
Anche lo "sporcare" è molto simile.
Personalmente trovo molto più piacevole fare delle colate e lavorarle in seguito, nella mia sezione alcuni amano il cartongesso altri no.
Poi si possono usare tecniche e materiali diversi per lo stesso presepe, dipende da ciò che si vuole fare e la nostra abilità.
:wink:
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

nicomari
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 133
Iscritto il: sab mag 31, 2008 4:07 pm
Località: provincia Verona

Re: Tecnica catalana

Messaggio da nicomari » mar mag 25, 2010 11:29 am

Certo Parmenione hai perfettamente ragione... magari come uno si trova meglio agisce di conseguenza... alla mia prima esperienza ho provato il cartongesso e mi sono trovato benissimo. Per le colete, ho anche fatto quelle nel io presepe (la volta a botte) e però la difficoltòà era non aver trovato il giusto gesso... per inciderlo ho rotto due punteruoli :D
Approposito, visto che conosci la "morbidezza" del gesso delle lastre di cartongesso, mi sapresti indicare un tipo di gesso in polvere che sia anche asciutto uguale a questi come consistenza e soprattutto come lavorabilità?

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: Tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » mar mag 25, 2010 6:04 pm

nicomari ha scritto:Certo Parmenione hai perfettamente ragione... magari come uno si trova meglio agisce di conseguenza... alla mia prima esperienza ho provato il cartongesso e mi sono trovato benissimo. Per le colete, ho anche fatto quelle nel io presepe (la volta a botte) e però la difficoltòà era non aver trovato il giusto gesso... per inciderlo ho rotto due punteruoli :D
Approposito, visto che conosci la "morbidezza" del gesso delle lastre di cartongesso, mi sapresti indicare un tipo di gesso in polvere che sia anche asciutto uguale a questi come consistenza e soprattutto come lavorabilità?
Il gesso scaiola che uso io è quello della marca FASSA BORTOLO.
Ti assicuro che se anche diventa secco, quindi rimane li per giorni, lo bagni e ritorna lavorabile.
Secondo me è più morbido del cartongesso, gli atrezzi non si spaccano assolutamente! :wink:
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

blue_sky
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 12
Iscritto il: mar dic 15, 2009 4:47 pm
Località: Roma

Re: Tecnica catalana

Messaggio da blue_sky » mar mag 25, 2010 6:31 pm

Io credo che la colata sia molto più pratica del cartongesso che deve essere tagliato...tolto via il cartone ecc....

Non vedo l'ora di mettermi al lavoro! :D

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Re: Tecnica catalana

Messaggio da Parmenione » mar mag 25, 2010 10:56 pm

Ricordati di scattare foto e tenerci informati!! :wink:
L'arca di Noè era stata costruita da dilettanti, il Titanic da professionisti....

http://www.youtube.com/user/MrParmenione

http://parmenione.presepeforum.com/

Rispondi