L'illuminazione del presepe del rione Fameta

Inserite qui le idee, consigli su gli effetti speciali per rendere ancora più realistico il presepe

Moderatori: fabiocerr, ciro49, Parmenione

Rispondi
stefhf
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 51
Iscritto il: dom nov 04, 2007 11:47 am
Località: Meda (MI)
Contact:

L'illuminazione del presepe del rione Fameta

Messaggio da stefhf » gio feb 19, 2009 1:10 am

Come richiesto da qualcuno faccio una breve descrizione di come ho realizzato l'illuminazione del nostro presepe, premetto che questo tipo di illuminazione richiede delle prove di messa a punto per ottenere il risultato ottimale e che non si basa su una scienza esatta ma solamente su prove e che l'effetto puo cambiare anche se cambia il paesaggio.

Essendo il presepe abbastanza profondo l'illuminazione solo frontale non è sufficiente per raggiungere il fondo del presepe, quindi ho avuto necessità di realizzare un secondo fronte di luci circa a metà.

Ecco una panoramica della mensola luci del primo fronte:

Immagine

e due particolari sempre del primo fronte

Immagine

Immagine

Si possono vedere bene i faretti grandi schermati con la gelatina blu che danno il colore azzurro al fondale, quelli bianchi schermati con la carta stagnola sono quelli che simulano la luce del sole, sono schermati per evitare che la luce bianca finisca sul fondale rovinando l' azzurro priettato dagli altri faretti, questi faretti sono collegati in serie tra loro a coppie, infatti ho notato che collegandoli in serie la luce resta meno forte (le lampade lavorano a metà tensione ) e si ha un effetto piu naturale.
Quelli più piccoli in alto sempre schermati con gelatina servono per dare le tonalità bluacee e violacee all'alba e al tramonto, ma non al fondale ma bensì al solo paesaggio.
I due centrali schermati con un lamierino di ottone sono quelli che proiettano le nuvole.
Sotto di questi agguzzando la vista si scorge un tubo di wood da 18w per la notte.

In questa foto si vede la mensola a metà presepe per il secondo fronte di illuminazione:

Immagine

Ora passiamo all'illuminazione dal basso, sempre azzurro con degli illuminatori autocostruiti che si vedono in questa foto, contengono lampade a inc da 25W e sono chiusu da un doppio strato di gelatina ecco la foto:

Immagine

Immagine

Quì si vedono anche le lampade colorate, quelle blu danno la luminescenza azzurra che si vede nelle foto lungo l'orizzonte durante alba e tramonto, mentre la combinazione di gialle arancio e rosse creano gli aloni del sole all'alba e al tramonto, per dosare i colori bisogna fare qualche prova e può essere che mi capiti di collegare in serie tra loro due lampade in mododa ottenere una intensità di luce più tenue.

Per le stelle sono realizzate in fibra ottica ecco una foto di uno degli illuminatori autocostruiti:

Immagine

Le fibre sono bloccate da un pressacavo, all'interno ho inserito una lampada a incandescenza di tipo solare da 40W.

In questa foto un particolare delle mascherina im mdf che tiene la gelatina sul faretto, nel mio caso per ottenere la tonalità di azzurro che vedete ho inserito 3 strati di gelatina (la tonalita dichiarata dal mio fornitore è blu chiaro, non so se corrisponda a quella che ho visto più volte citata nel forum blu pavone, appena mi capita l'occasione farò un confronto).
La lampada inserita nel faretto e da 150W

Immagine


Per finire una foto della centralina:

Immagine

La platinum 2000 della presepi pigini secondo me una delle migliori o forse la migliore, a questo link potete trovare una descrizione tecnica:

http://digilander.libero.it/barbadoro/P ... io2000.htm

Spero che la descrizione sia stata soddisfacente e possa essere di utilità, per qualsiasi dubbio o domande o anche se avete dei suggerimenti per migliorare il sistema scrivete pure.

Saluti stefano.

Il nostro angolo pubblicitario:

Messaggio pubblicitario
 

Avatar utente
passero
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 155
Iscritto il: lun nov 06, 2006 9:05 pm
Località: bari

Messaggio da passero » gio feb 19, 2009 8:14 am

ciao stefhf
ti ringrazio della esauriente delucidazione non avevo nessuna idea del lavoro
che sta dietro al presepe
ma io non mi arrendo riuscirò vittorioso insieme a voi amici anche se non ci conosciamo
io pensavo a delle semplici lampadine qualche interruttore e via tutto funziona
invece da ciò che mi hai fatto vedere tu stefhf ci vuole studio capacità e ha bari si dice tirris cioè soldi
ti ringrazio il
Passero


La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
Albert Einstein

Avatar utente
mick_giordano
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 229
Iscritto il: mer gen 07, 2009 3:33 pm
Località: San Lorenzello (BN)

Messaggio da mick_giordano » gio feb 19, 2009 9:56 am

aaah che bello!aspettavo con ansia questa descrizione! ti ringrazio molto della tua disponibilità e chiarezza!faremo tutti noi tesoro di questa tecnica. grazie e complimenti ancora! mick

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 2372
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Cesano Maderno
Località: Cesano Maderno (MB)

Messaggio da Parmenione » gio feb 19, 2009 6:10 pm

Un bell'impianto, visto nella visita fatta al presepe... :wink:

Avatar utente
Luigi QDM
Presepista Senior
Presepista Senior
Messaggi: 914
Iscritto il: mer gen 30, 2008 4:23 pm
Località: TERRACINA
Località: TERRACINA - LT
Contact:

Messaggio da Luigi QDM » gio feb 19, 2009 8:03 pm

ed io che mi sono "incartato" per il mio impianto : tre lampadine e due faretti...

complimenti, che lavoro !!

stefhf
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 51
Iscritto il: dom nov 04, 2007 11:47 am
Località: Meda (MI)
Contact:

Messaggio da stefhf » ven feb 20, 2009 12:49 am

Bene sono contento che la descrizione sia stata di vostro gradimento,

Ho sperimentato questo tipo di illuminazione per la prima volta sul nostro presepe 2003, allora il presepe non era profondo e bastava una sola mensola luci, e l'illuminazione dal basso era molto più rudimentale, non c'erano gli illuminatori che avete visto, sono stati creati in più riprese negli anni successivi man mano che aumentavano le dimensioni del presepe, grazie all'aiuto di un amico falegname che ha realizzato la struttura in legno dove poi sono stati inseriti i portalampade e fissata la gelatina.
La seconda mensola l'ho introdotta nel presepe 2006 data la maggiore profondità.
La prima centalina usata è stata la Filcos 2000/4/4 poi sono passato alla professional 13 della frisa, ma c' era sempre qualcosa che non mi lasciava soddisfatto, devo dire che con un mio amico che si intende di elettronica e programmazione siamo stati tentati di costruire un sistema simile a quello del Presepe elettronico multimediale, ma poi quando ho visto la Platinum 2000 ho lasciato perdere e l'ho acquistata.
Penso che tra il tempo e materiale per costruire le schede, realizzazione del programma di controllo, pc e tutte le arrabbiature prima che il tutto funzioni a dovere mi sia costata meno la Platinum 2000......
Certo che come dice Passero ci vogliono anche soldi, ma in occasione della festa patronale si svolgono diverse attivitàche ci consentono come contrada di raggranellare un po di soldini, grazie anche a offerte, che vengono poi investiti si per i lavori della sfilata che per il presepe.
Con il passare degli anni ho cercato di migliorare il tutto fino ad oggi, dove è sto raggiunto il risultato che avete visto.

Vi pubblico una foto del programma della centralina del presepe 2006, si vede l'andamento delle varie uscite sia in dissolvenza che di tipo on-off.


Immagine

Saluti Stefno.

Rispondi