Forno... quali luci?

Inserite qui le idee, consigli su gli effetti speciali per rendere ancora più realistico il presepe

Moderatori: fabiocerr, ciro49, Parmenione

Rispondi
Avatar utente
edi1973
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 220
Iscritto il: mar nov 27, 2007 12:38 pm
Località: Foligno
Contact:

Forno... quali luci?

Messaggio da edi1973 » mer dic 10, 2008 9:12 am

Sono molto indietro con il lavoro e sembrerebbe stupido pensare all'illuminazione di un forno ma mi serve di farlo prima perchè devo nascondere l'impianto. Ho cercato un po' in giro ma su tutti i forni le descrizioni si fermano alla struttura e non all'illuminazione (anche il passo-passo di Luigi :( ;) ) a me invece piaceva fare un po' di effetto brace, quindi vado con le domande:
- è sbagliato proprio mettere "la brace"? Non ci sono le descrizioni perchè non si mette luce? Non credo giusto?
- posso andare con gli effetti che ho visto per il fuoco tipo colla a caldo o silicone? Fabio e Luigi parlavano di "led effetto fuoco"... basta andare da un elettronico e dire così?
- Luigi invece del silicone ha usati "cristalli"... scusate l'ignoranza, cosa sono?
- illuminadolo a led... devo prendere anche il trasfomatore apposito e tutto l'apparato per una sola luce? Quest'anno non riesco ad occuparmi della parte luci e devo arrangiarmi allungando e accorciando delle file di luci "cinesi"...

per adesso mi fermo qui e aspetto consigli

ciao
Emanuele
---------------------------------------------------------
La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro.
Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.
(Arthur Schopenhauer)
---------------------------------------------------------

Il nostro angolo pubblicitario:

Messaggio pubblicitario
 

Avatar utente
Luigi QDM
Presepista Senior
Presepista Senior
Messaggi: 914
Iscritto il: mer gen 30, 2008 4:23 pm
Località: TERRACINA
Località: TERRACINA - LT
Contact:

Messaggio da Luigi QDM » mer dic 10, 2008 2:17 pm

ciao emanuele, al piu' presto inseriro le foto dei cristallini che ho usato per il fuoco ( materiale per decupage moooolto economico) ma anche il metodo di fabio è ottimo,,per i led effetto fuoco proprio oggi sono arrivati quelli della Frisa che avevo ordinato, un po' piccoli ma per me vanno bene sono gia con il cavo e spina per alimentazione a 220V ,

per la brace nel forno, al posto della solita lampada a " vista" puoi fare un foro e farla passare dalla base del piano forno, cospargendo cenere e pezzetti di legno per creare la brace....prova......vado di fretta che devomontare le luci al presepe.....
fammi sapere
ciao

tito
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 29
Iscritto il: lun set 10, 2007 4:36 pm
Località: SORRENTO

Messaggio da tito » mer dic 10, 2008 5:51 pm

Anch'io uso i led tipo Frisa sono piccoli e si nascondono molto bene e si possono usare per fonri , brace, caldarroste, etc..

Cosa molto importante sono 220v quindi non necessitano di alimentatori.
Salvatore

Gheroppa
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 134
Iscritto il: ven nov 28, 2008 1:15 pm

Messaggio da Gheroppa » mer dic 10, 2008 7:05 pm

Scusate, ma quanto sono di diametro questi led della frisa?
Visti sul loro catalogo non sono tanto piccoli vero?
Io vorrei provare a fare quel sistema forando i tronchetti per far uscire la punta del led da davanti, mettendone 4 / 5 si dovrebbe ottenere un effetto realistico..credo :)
Altrimenti sto puntando un circuitino elettronico che il venditore vende in kit a led tremolanti regolabili ecttc che oltretutto dovrebbe funzionare senza problemi con automatismi tipo giorno/notte...però i led qui sono i classici 5mm percui si possono solo mettere sotto... :(
sembra di sentirlo ancora dire al mercante di liquore: "tu che lo vendi cosa ti compri di migliore?" (De Andrè)

joetmen
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 38
Iscritto il: sab ago 23, 2008 4:34 pm
Località: gioia del colle

Messaggio da joetmen » mer dic 10, 2008 9:51 pm

ciao,
io per il mio fuoco ho usato due lampadine pisellini (dalla classica serie luminosa natalizia), a cui ho collegato in serie uno starter di un neon con tanto di portastarter per stare più sicuri. bè, ogni starter è diverso dall'altro perchè produce un effetto diverso, ma ti assicuro che si avvicina molto all'effetto fuoco e, per giunta, uno starter non costa granchè (io l'ho riciclato dalla mia cassetta degli attrezzi!). il bello è che lo puoi collegare a qualsiasi lampadina, pisellino o led, farà sempre la sua funzione.
chiaramente se usi più lampadine, anche di colore diverso, l'effetto migliora se ad ognuna connetti uno starter diverso.
ciao

tito
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 29
Iscritto il: lun set 10, 2007 4:36 pm
Località: SORRENTO

Messaggio da tito » gio dic 11, 2008 10:11 am

IL diametro dei led di frisa sono di circa 5 mm
Salvatore

Avatar utente
edi1973
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 220
Iscritto il: mar nov 27, 2007 12:38 pm
Località: Foligno
Contact:

Messaggio da edi1973 » gio dic 11, 2008 10:17 am

Grazie per le risposte, leggendole mi è venuto in mente:
ma se io sotto al piano forno metto dei pisellini collegati ad uno starter, copro il piano con un faglio trasparente e metto sopra la cenere?
Non so se riesco a farlo per quest'anno, il problema del pirografo rotto mi sta facendo ritardare tutto ma che ne dite?

ciao
Emanuele
---------------------------------------------------------
La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro.
Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.
(Arthur Schopenhauer)
---------------------------------------------------------

Gheroppa
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 134
Iscritto il: ven nov 28, 2008 1:15 pm

Messaggio da Gheroppa » gio dic 11, 2008 1:22 pm

Tito, grazie per la risposta, 5mm è un po troppo....quantomeno per un fuoco da statuine da 13cm...

Jo, interessante questa cosa dello starter, ma scusami, a che tensione?
ovvero colleghi un trasformatore con uscita 3V poi lo starter e il led, oppure 12V e lampadina a pisello? Non ho chiaro sta cosa, di starter ne avrei una decina in avanzo :)
Grazie anche a te!!
sembra di sentirlo ancora dire al mercante di liquore: "tu che lo vendi cosa ti compri di migliore?" (De Andrè)

Rispondi