Come Fare una Cascata per il Presepe

Come Fare una Cascata per il Presepe

Spesso ci viene chiesto Come fare la Cascata per il Presepe è infatti uno degli elementi naturali più gettonati del presepe, perché contribuisce a dargli più vitalità e anche a renderlo più realistico. Quindi se stai costruendo il tuo presepe, e ti stai chiedendo come farlo in modo semplice, non ti resta che seguire le nostre guide.

Esistono numerosi modi per realizzare una cascata per il presepe: il più conosciuto è quello di tagliare un pezzo di carta stagnola, di una lunghezza variabile tra i 15 e 30 centimetri, e di modellarlo sopra una roccia alta, oppure un mucchio di sassi, per dare l’idea di una grande quantità d’acqua che scende e che forma un laghetto nello spazio sottostante.

Alcuni presepisti invece, per ottenere un effetto più verosomigliante, utilizzano la tecnica della cartapesta per costruire una cascata per il presepe, dopodiché rifiniscono il corso d’acqua con la tempera azzurra o, per dare maggiormente l’idea dell’acqua in movimento, con la gelatina alimentare colorata di azzurro, che di solito applicano con un pennello medio o abbastanza grosso se la cascata ha dimensioni notevoli.

Se però vi sentite sicuri della vostra manualità e volete spingere al massimo, esiste un’altra tecnica ancora più raffinata e che viene impiegata anche nei presepi delle chiese e nel presepe napoletano per creare una cascata con acqua vera.

Volete scoprire di quale si tratta? Eccola qui spiegata in pochi passi:

Cascata per Presepe

Occorrente per creare una cascata per il presepe con acqua vera

  • Motorino per fontane (ne basta uno piccolo)
  • Vaschetta
  • Tubo
  • Polistirene
  • Taglierino
  • Cucchiaio
13,00€
14,95
disponibile
7 nuovo da 13,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
3,00€
disponibile
1 nuovo da 3,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 18 Agosto 2019 14:33

Cascata per il Presepe: Il procedimento spiegato passo a passo

1. Per cominciare, utilizzate il polistirene (questo materiale ha la caratteristica di essere molto facile da tagliare) per costruire la montagna da cui scenderà la vostra cascata, dopodiché intagliate sulla cima una piccola vasca che vi servirà come riserva d’acqua.

Aiutandovi con una matita, tracciate quindi il percorso che la vostra cascata farà prima di scaricare l’acqua nella vaschetta sottostante.

2. Dopo aver pitturato il percorso con della pittura blu o azzurra, meglio ancora se idrorepellente, praticate un piccolo foro sulla cima della montagna, poi inseriteci il tubo.

Sistemate quindi il motorino nel contenitore. Ricordatevi inoltre di nascondere il tubo che collega la vasca che si trova in basso con quella che si trova in cima alla montagna, altrimenti otterrete un effetto molto anti-estetico.

3. La vostra cascata per il presepe a questo punto sarà pronta per l’uso, ma prima di metterla ufficialmente in funzione, effettuate una piccola prova pratica per assicurarvi che l’acqua scorra senza problemi e che non ci siano impedimenti tecnici.

Per eseguire questo test, non dovrete far altro che posizionare un bicchiere alla fine del corso d’acqua, poi azionare il meccanismo della cascata. In questo modo, se avrete fatto degli errori che dovete correggere, non correrete il rischio di inzuppare tutto il presepe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *