statuine in terracotta da restaurare

Discussioni riguardanti le statue: attrezzature e materiali necessarie per creare i Pesonaggi del Presepe

Moderatori: fabiocerr, ciro49, Parmenione

joetmen
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 64
Iscritto il: sab ago 23, 2008 4:34 pm
Località: gioia del colle

statuine in terracotta da restaurare

Messaggioda joetmen » mer ago 27, 2008 6:36 pm

ciao a tutti,
possiedo un discreto numero di statuine in terracotta che utilizzo nel mio presepe casalingo. queste sono comunque antiche e per ma hanno un valore affettivo. nel tempo qualche statua ha subito dei danneggiamenti e per questo oggi mi ritrovo con pupi che non hanno un braccio, una gamba o una testa o addirittura soltanto con il busto. vorrei recuperarle, anche perchè ripeto il valore che hanno per me è inestimabile, ma non so come poter restaurare e riprodurre i pezzi che mancano. avete un aiuto da darmi?
grazie,
matteo

Il nostro angolo pubblicitario:

Messaggio pubblicitario
 

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 3544
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Seveso
Località: Seveso (MB)

Restauro

Messaggioda Parmenione » mer ago 27, 2008 11:31 pm

Sei sicuro che siano in terracotta?
Anch'io ho qualche vecchia statuina ma mi sembra di gesso.
Comunque non posso aiutarti :oops:

joetmen
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 64
Iscritto il: sab ago 23, 2008 4:34 pm
Località: gioia del colle

Messaggioda joetmen » gio ago 28, 2008 11:25 am

no, non è gesso. è proprio terracotta. lo si vede dal colore del materiale lasciato in alcune statue senza una successiva fase di pittura. se posso, posterei un esempio di statuina. comunque grazie!
p.s. ma sono tutti in ferie sul forum?
ciao

Avatar utente
Parmenione
Vice-Amministratore
Vice-Amministratore
Messaggi: 3544
Iscritto il: sab ago 25, 2007 9:50 pm
Località: Seveso
Località: Seveso (MB)

Ferie

Messaggioda Parmenione » gio ago 28, 2008 2:03 pm

Questo tipo di forum si può paragonarlo ad una febbre che raggiunge il suo massimo sotto Natale e poi piano piano diminuisce fino all'arrivo del Natale sucessivo.
Questo almeno per buona parte degli "appassionati" tranne qualche "pazzo" che continua a tenere acceso la candelina, dacci una mano anche tu per ravvivare questa fiamma!
Diverso è il caso della Spagna ad esempio, li esiste un grande forum, oserei definire nazionale, dove tutti gli appassionati convergono e rimane attivo tutto l'anno (il picco comunque è sempre Natale).
Ma a noi che cosa importa? Grazie al nostro "amministratore" chiaccheriamo tutto l'anno della nostra passione, anche se poco.
Sviolinata.... :lol:

Avatar utente
Sandrone
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 94
Iscritto il: mer nov 08, 2006 3:00 pm
Località: Roma
Contatta:

Re: Ferie

Messaggioda Sandrone » gio ago 28, 2008 2:18 pm

Parmenione ha scritto:Questo tipo di forum si può paragonarlo ad una febbre che raggiunge il suo massimo sotto Natale e poi piano piano diminuisce fino all'arrivo del Natale sucessivo.
Questo almeno per buona parte degli "appassionati" tranne qualche "pazzo" che continua a tenere acceso la candelina, dacci una mano anche tu per ravvivare questa fiamma!


E' proprio vero, caro Parmenione, purtroppo gli impegni quotidiani ci portano sempre altrove.
Comunque il periodo più critico per il Forum (maggio-agosto) è passato, settembre è ormai arrivato e tutti i presepisti devono iniziare a fare il conto alla rovescia. L'anno scorso ho iniziato il lavoro proprio a metà settembre e ho finito il 23 dicembre con il fiatone... :shock:

joetmen
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 64
Iscritto il: sab ago 23, 2008 4:34 pm
Località: gioia del colle

Messaggioda joetmen » gio ago 28, 2008 2:51 pm

bè, per me non sarà difficile continuare a dire due chiacchiere su questo forum quando possibile. in parallelo scrivo quotidianamente su altre pagine web, quindi uno in più non mi fa male! e poi aver trovato un forum degno di nota e frequentato da gente esperta non fa che rallegrarmi e farmi venire voglia di lavorare al mio presepe e mettermi a disposizione degli altri! continuiamo così...
ciao,
matteo

Avatar utente
ziopatri
Maestro Presepista del Forum
Maestro Presepista del Forum
Messaggi: 402
Iscritto il: sab mag 06, 2006 10:35 am
Località: aprilia (LT)
Contatta:

Messaggioda ziopatri » sab ago 30, 2008 1:23 pm

ciao a tutti
volevo dare qualche consiglio a joetmen per il restauro delle stauine.
io per restaurare le statue in terra cotta utilizzo il das quello rosso misto con vinavil, realizzo il pezzo mancante e poi lo incollo, o lo modello direttamente sulla statua, stucco il tutto con del gesso e carteggio con la paglietta quella per le stoviglie, in fine coloro possibilmente con lo stesso tipo di colori originali
spero di esserti stato di aiuto
ciao
Non è necessario studiare per diventare un angelo;basta mettere le ali (Nicole Beali)

ZIO PATRI

www.presepiamo.it

dario82
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 76
Iscritto il: gio gen 17, 2008 2:56 pm
Località: Lecce
Contatta:

Messaggioda dario82 » mar set 02, 2008 2:05 pm

Caro joetmen,
sei sicuro di voler restarare le statuine mutile??!! Secondo me hanno un loro fascino, sanno di antico, possiedono un non so che di magico... Io li lascerei così come sono: non sia mai che, come le dive del cinema e della tv, una volta rifatti diventino brutti!

p.s. Ecco cosa racconta Luciano De Crescenzo al riguardo:
Fin dal 25 novembre, quindi con un buon mese di anticipo sul Natale, lo zio Alfonso, che era “laureato in Presepi”, cominciava a tirare fuori da un magico scatolone tutti i pupazzi di gesso. “Questi, oltretutto, erano praticamente immortali. Anche se da un anno all’altro avevano perso qualche pezzo per strada, continuavano a fare il proprio dovere sul Presepe. Un pastore senza una gamba veniva strategicamente piazzato dietro un cespuglio e quello senza un braccio lo si nascondeva dietro un albero. Avevamo un pastore”, prosegue De Crescenzo, “soprannominato Pasqualino Passaguai, che col tempo aveva perso l’ottanta per cento delle proprie membra, e precisamente le gambe, le braccia e buona parte del busto. Ebbene, lo zio Alfonso lo collocava dietro una finestra, in modo che facesse capolino con la testa”. Magia del Presepe....

nicomari
Presepista Junior
Presepista Junior
Messaggi: 156
Iscritto il: sab mag 31, 2008 4:07 pm
Località: provincia Verona

Messaggioda nicomari » sab set 06, 2008 6:28 pm

dario82 ha scritto:Caro joetmen,
sei sicuro di voler restarare le statuine mutile??!! Secondo me hanno un loro fascino, sanno di antico, possiedono un non so che di magico... Io li lascerei così come sono: non sia mai che, come le dive del cinema e della tv, una volta rifatti diventino brutti!

Scusami, ma non capisco questo concetto... e come dire allora, non restauriamo gli affreschi perchè non si sa mai? Io suggerirei di ricostruire la parte mancarte con creta o das... e magari colorare solo la parte ricostruita, magari evidenziando così le parti originali, proprio come si fa con gli affreschi, la parte ricostruita va lasciata così come si trova, e i colori devovo essere diversi dagli originali, proprio per far notare che lì c'è stato un restauro.

joetmen
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 64
Iscritto il: sab ago 23, 2008 4:34 pm
Località: gioia del colle

Messaggioda joetmen » lun set 08, 2008 10:16 am

grazie a tutti per le risposte e i consigli riportati!
anch'io ho fatto per molto tempo la stessa cosa di decrescenzo :D add esempio il pastore con il braccio sinistro mancante lo piazzavo di fianco alla natività in maniera che si vedesse solo il suo lato destro. è una buona tecnica per sviare, ma io credo che il fascino che trapela da questi pezzi non rimanga privato della sua essenza se provo ad effettuare qualche restauro (se così lo vogliamo chiamare). ci sono ad esempio, galline senza testa, pupi che non si reggono in piedi perchè oltre alla basetta non hanno le gambe, banchi di salumi senza il venditore, di cui rimangono solo i piedi! sembrerebbe un presepe macabro e a me dispiace non inserire più questi personaggi e preferire quelli un pò più sani! pensate che una volta per mettere vicino al ruscello un pescatore in cartapesta dovetti inserire uno stuzzicadenti nella testa che era venuta via e poi unirlo al resto del corpo...i miei cuginetti che avevano capito il giochetto, cominciarono a divertirsi facendo su e giù con lo stecchino! non è carino in una rappresentazione comunque sempre sacra, per quanto di spettacolo ormai si tratti!
ciao,
matteo

Avatar utente
ziopatri
Maestro Presepista del Forum
Maestro Presepista del Forum
Messaggi: 402
Iscritto il: sab mag 06, 2006 10:35 am
Località: aprilia (LT)
Contatta:

Messaggioda ziopatri » ven set 12, 2008 8:49 pm

ciao
secondo me un resturo è riportare la statua come era in originale e non si deve notare la riparazione è anche vero quello che diceva dario hanno un fascino particolare le statue vecchie anche con parti mancanti io quelle le tengo in collezione così come sono ma alcune le ho restaurate
ciao
Non è necessario studiare per diventare un angelo;basta mettere le ali (Nicole Beali)

ZIO PATRI

www.presepiamo.it

joetmen
Aspirante Presepista
Aspirante Presepista
Messaggi: 64
Iscritto il: sab ago 23, 2008 4:34 pm
Località: gioia del colle

Messaggioda joetmen » sab set 13, 2008 1:14 am

ok, grazie per i preziosi consigli.
dovrò decidere insieme alla mia famiglia, è giusto che mi diano una mano anche loro. comunque, in quanto a fascino...sono davvero belle :D
bye


Torna a “Statue”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti