Il Museo del Presepio a Roma è stato fondato nel 1967 da Angelo Stefanucci, presidente/fondatore dell’Associazione Amici del Presepio. Il museo è ubicato nei locali sottostanti la Chiesa dei SS. Quirico e Giulitta. I primi presepi ad essere esposti nel museo furono quelli della collezione di Stefanucci, con il passare del tempo se ne aggiunsero diversi, alcuni donati dai vari autori ed altri acquistati.

Oggi il museo vanta migliaia di esemplari provenienti da tutto il mondo, e da tutte le regioni di Italia. Questa grande varietà offre la possibilità di apprezzare le varie interpretazioni, ambientazioni e materiali utilizzati.

Sono esposti presepi, in cartapesta leccese, terracotta siciliana, legno, ceramica, vetro, madreperla, pietra, carbone, panno, marzapane, uova, foglie di mais ecc., oltre ad alcune statue napoletane dei secoli XVIII e XIX. Tra i pezzi più antichi, un presepio costruito con piccole conchiglie (Sicilia – Sec. XVII), un S. Bambino in avorio (Sec. XVII), una serie di statue di scuola bolognese (Sec. XVIII).
Tra i presepi scenografici, da citare, oltre ad un grande presepio in stile settecentesco napoletano, diverse opere della scuola catalana del gesso, nonché dei più noti “Maestri” del presepio italiani e stranieri.

Contatti:
Museo del Presepio Roma
Via Tor de’ Conti, 31/a – Roma
Tel. 06 6796146
http://www.museopresepioroma.it/
INGRESSO GRATUITO